page contents
Image Alt

Impactotraining

CREMA DI TOPINAMBUR CON CAVOLO NERO E CURCUMA

 

 

 

 

Finite le feste è tempo di “remise en forme” e quale miglior modo per iniziare l’anno di una ricetta con ingredienti detox?

 

Il topinambur è un tubero con una consistenza simile alla patata ed il sapore che ricorda il carciofo; ha un basso contenuto calorico ma è ricco di vitamine e svolge un’ azione probiotica.

 

Il cavolo nero, meno conosciuto rispetto alle altre varietà è ugualmente ricco di vitamine, contiene pochissime calorie ed ha proprietà antiossidanti e anti-infiammatorie (previene l’influenza di stagione)

Il porro, è il più disintossicante di questi alimenti, diuretico ed antiossidante è anche un ottimo idratante naturale.

Infine la curcuma, pianta erbacea perenne, ugualmente depurativa e antiossidante.

 

Pochi semplici passaggi per realizzare la crema di topinambur, un piatto leggero ma molto gustoso e ricco di proprietà.

 

Quantità  2 porzioni – Tempo 30 minuti

 

Ingredienti

  • Porro 1 piccolo
  • Topinambur 500 gr
  • Cavolo nero 1 mazzetto (almeno 10 foglie)
  • Curcuma in polvere 1 cucchiaino
  • Sale q.b.
  • olio 2 cucchiaini

 

 

Preparazione

  • Sbucciate il topinambur e lo tagliatelo a dadini
  • Lavate bene il porro (incidetelo per la lunghezza apritelo con le mani passando sotto l’acqua corrente perché la terra si infila di solito tra i vari strati). Affettatelo in rondelle fine.
  • Lavate il cavolo e tagliatelo grossolanamente con il coltello
  • In una pentola mettete a stufare il porro versando un cucchiaino di olio un cucchiaio di acqua e poi il porro. In questo modo non soffrigge ma si insaporisce. Fate dorare
  • Nel frattempo mettete a cuocere il cavolo in una pentola con poca acqua cosi che non sia immerso, per circa 10 minuti. La consistenza deve rimanere leggermente croccante scolatelo quando è pronto e mettete da parte.
  • Mettete il topinambur a stufare con il porro un paio di minuti poi coprite con l’acqua a filo e cuocete 15-20 minuti finché non sarà molto morbido. Salate con un paio di pizzichi assaggiando sempre (io solitamente utilizzo meno sale ed insaporisco con le spezie)
  • Fate raffreddare leggermente e frullate con il minipimer. Se volete renderlo meno denso aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura del cavolo.
  • Servite la crema nel piatto, spolverate con la cucina e sistemate il cavolo che avrete tagliato in listarelle.
  • Condite con qualche goccia di olio

 

 

 

 

Grazie ad  Alessia, in arte Le Chef Clochard
#chef a domicilio
#kids party con laboratori di cucina per bambini

info@lechefclochard.it

ADD COMMENT