page contents
Image Alt

donna Tag

Molte donne durante il periodo della gravidanza tendono ad essere sedentarie e questo comporta degli squilibri sia a livello fisiologico che a livello posturale . E' importante specificare che il parere del medico nel caso specifico del ginecologo è fondamentale per il nulla osta all'attività  fisica. L'esercizio fisico dovrà  innanzi tutto essere programmato e pianificato per tutto il periodo della gestazione tenendo conto della frequenza di allenamento, della durata e dell'intensità di allenamento. E' possibile praticare dell'esercizio fisico in gravidanza? La risposta è assolutamente sì, cerchiamo di capire il perché. I BENEFICI

Nel linguaggio comune, la cellulite corrisponde alla presenza di adipe (grasso) non uniformemente distribuito nelle parti esterne del corpo. Il termine più strettamente medico è dermatopannicolopatia edemato-fibrosclerotica (PEFS). La cellulite o PEFS è un inestetismo provocato da un’alterazione del tessuto sottocutaneo o ipoderma con ipertrofia delle cellule adipose. Sotto al derma si verifica una ipertrofia delle cellule adipose, insieme a ritenzione idrica e di liquidi tra le cellule, e ciò è dovuto ad un’alterazione del sistema venoso e linfatico che rallenta il flusso del sangue provocando la ritenzione idrica, ovvero

Quando si parla dei muscoli del core si citano spesso muscoli grandi come il retto dell'addome, gli obliqui interni, obliqui esterni ed erettori spinali come anche muscoli più piccoli come il trasverso dell'addome, il multifido, il diaframma e i muscoli del pavimento pelvico. I muscoli del core formano un corsetto intorno al tratto inferiore della schiena e al bacino. Il core, rappresenta la parte centrale del nostro corpo, preposta alla regolazione dei meccanismi di adattamento, equilibrio e stabilizzazione. I muscoli del pavimento pelvico formano come un'amaca che va dal coccige al